giovedì 28 maggio 2015

Minibasket

Un'altro riconoscimento per le formazioni dalla 3S Basket nell'annata sportiva 2014/15.
Dopo il titolo dell'Under 15 di coach Domenico Fantin e degli esordienti di coach Matteo Celotto, anche la formazione degli Aquilotti 2004 conquista sul campo il titolo di Campione Provinciale.
Una lunga strada, fatta di 50 partite disputate da settembre ad oggi, fra cui un torneo a Cervignano, uno internazionale a Nova Gorica e un triangolare a Cividale del Friuli.
L'ultima fatica per i giovani atleti sarà anche la più dura; sabato 13 giugno, durante la festa di fine anno della società, una selezione di genitori sfiderà i propri pargoli in un match dall'esito alquanto incerto.


Basket pordenonese a favore dei terremotati del Nepal

A poco più di un mese dal terribile terremoto che ha devastato il Nepal, il Comitato Provinciale F.I.P., Carlo Cannistraro e Simone Pizzioli, in collaborazione con il Gruppo Arbitri di Pallacanestro di Pordenone e l'associazione Amor Domus di Porcia, hanno il piacere di condividere una serata benefica allo scopo di raccogliere fondi destinati alle popolazioni duramente colpite dal sisma del 25 aprile scorso.

I presenti potranno offrire un libero contributo o acquistare i libri del Dottor Cannistraro, per l'occasione messi gratuitamente a disposizione, e l'intero ricavato della serata sarà devoluto a Save the Children.

Sarà l'occasione per fare una chiaccherata tra amici, per stare insieme fuori dal campo di gioco e per comprendere che il nostro valore non dipende da quello che facciamo ma, piuttosto, da quello che siamo. Anche nei momenti di sofferenza, provando a considerare il dolore e la malattia come un'opportunità che la vita ci offre, e non necessariamente un castigo o una punizione.

L'appuntamento è per Venerdì 5 Giugno, alle ore 20.30, presso la Sala Ridotto del Teatro Verdi, in Via Roma a Pordenone.

lunedì 25 maggio 2015

7° Torneo Ottica De Marco

Ennesimo successo per il consolidato torneo aquilotti sponsorizzato "Ottica De Marco".
Una domenica densa di partite in un clima primaverile.
La mattina si sono giocate le partite dei due gironi, sui campi di gioco del Palazzetto e delle scuole medie.
Il girone verde è stato vinto dal Feletto, che ha battuto il Conegliano nello scontro decisivo, mentre il Cellina si posizionava al terzo posto.
Nel girone arancio invece è la 3S che domina, con Portogruaro sul secondo gradino e Vittorio Veneto a chiudere la classifica.
Nel pomeriggio, dopo il pranzo al Palazzetto, si sono giocate le finali.
Il quinto posto se lo sono aggiudicato i pedemontani del Cellina Basket mentre la finalina per il terzo posto è andata al Portogruaro.
La finale vedeva i friulani del Feletto scontrarsi con i padroni di casa della 3S.
Troppo forti i cordenonesi che riportano la coppa in casa dopo un'intensa partita.
Di seguito alcune immagini della giornata.

 Feletto Umberto

 Conegliano

 Cellina Basket

 3S Basket Cordenons

Portogruaro

 Vittorio Veneto

Le premiazioni;







 


 Premio speciale per i primi arrivati in palestra (con 1 ora di anticipo)


 Un riconoscimento allo sponsor.
(foto Dal Maso)

venerdì 22 maggio 2015

7° Torneo Ottica De Marco



 7° Torneo Minibasket

CORDENONS, 24 MAGGIO 2015


Calendario degli incontri

Mattino; 
Palazzetto dello Sport 
ore 9.30 Cellina Basket vs Vigor Conegliano
ore 10.30 Vigor Conegliano vs Feletto
ore 11.30 Feletto vs Cellina Basket


Palestra Scuole Medie
ore 9.45 3S Basket Cordenons vs Vittorio Veneto
ore 10.45 3S Basket Cordenons vs Portogruaro
ore 11.45 Portogruaro vs Vittorio Veneto


Pomeriggio;
Palazzetto dello Sport
ore 15.30 3° Girone VERDE  Vs 3° Girone ARANCIO
ore 16.30 2° Girone VERDE  Vs 2° Girone ARANCIO
ore 17.30 1° Girone VERDE  Vs 1° Girone ARANCIO
ore 18.30 Premiazioni 





UNDER 17

TORNEO DI MANIAGO

3S BASKET
Bellucci C., Bissi F., Bonato S., Busiello T., Cappelaro S., De Caprio A., De Marco M.,Iudica M., Mastropietro M., Polato A., Rinieri F., Romanin G., Silvestrin A., Simeoni M., Simonaggio A., Zanusso N.

Maniago -  3S  47 -  50
S.Daniele - 3S 25 - 28
Tolmezzo - 3S 25 -  30
Finale
S. Daniele - 3S 41 - 49
      
Buone notizie giungono dal torneo amichevole svoltosi Domenica 17 Maggio a Maniago, i ragazzi della 3 S si aggiudicano il primo posto vincendo tutti gli incontri disputati. Detta così potrebbe sembrare una passeggiata, invece la giornata è stata lunga e impegnativa sin dalla prima partita giocata contro i padroni di casa. Quattro le squadre presenti: Maniago, S.Daniele, Tolmezzo e i nostri “Eroi” bianco verdi. Si inizia di buon mattino, ore 8e40 palla a due tra Maniago e 3S quattro quarti da 7 minuti ciascuno questa è la formula del torneo, ma per decidere chi si aggiudicherà la prima gara ci vuole anche un tempo supplementare da 2 minuti. La 3S si porta in vantaggio nei primi 2 quarti poi il Maniago va avanti nel terzo e nell’ultimo succede di tutto: errore in attacco della 3S con +1 e palla sprecata e successivo sbaglio in difesa con un fallo commesso su un tiro da 3…. Sembrava finita ‘ ma per fortuna i nostri avversari realizzano un solo tiro libero. Finisce 47 pari e nei 2 minuti dell’overtime la palla scotta nelle mani di tutti, ma i ragazzi di Cordenons riescono a mandare al tiro Simone “Cappe” che presa la mira (e la responsabilità) infila una bomba delle sue che vale la vittoria. La seconda partita si gioca contro la compagine di S.Daniele che si aggiudica il primo quarto ma subisce un pesante 12 a 2 nel secondo, poi raddrizza un po’ la situazione nel terzo ma nell’ultima frazione di gioco i giovani bianco verdi riescono a far commettere tanti falli agli avversari che li mandano a tirare dalla lunetta anche se questo quarto la 3S lo perde 8 a 9, la partita si chiude con una importante vittoria. E sono due! E così si prova a vincere anche il terzo incontro sfidando la squadra del Tolmezzo che ha subito 2 sconfitte nelle altre 2 gare e che fa capire di non voler piu’ perdere, infatti i biancoblu’ si aggiudicano i primi 3 periodi sempre per un punto, ma cedono nell’ultimo quarto dove i nostri ragazzi si impongono con un 11 a 5 che li proietta in finale. La’ incontreranno il S.Daniele che naturalmente vorrà rifarsi … Per il terzo posto intanto si sfidano Maniago e Tolmezzo e il risultato sembrerebbe scontato visto che in mattinata i padroni di casa avevano vinto per 50 a 22, ma siccome nel basket (come nella vita) ci si deve guadagnare tutto, succede che dopo 4 quarti molto intensi il Tolmezzo di aggiudica il terzo posto nel torneo spuntandola di un solo punto: 35 a 34. Siamo alla finalissima e i ragazzi di coach Ivan fanno capire a tutti che vogliono alzare la coppa più grande; primi due periodi in vantaggio di 17 punti con buone percentuali al tiro, poi un calo negli altri due quarti, anche perché in campo ci sono quelli del S.Daniele ai quali piacerebbe vincere. Ma la 3S difende bene e segna ancora qualche canestro importante e va a vincere di 8 punti meritatamente! Bravi tutti i ragazzi che hanno dato il loro contributo portando il proprio “mattone” per costruire la vittoria finale e un bravo anche all’allenatore Ivan che ha convocato 16 giocatori tra cui due ragazzi del 2000 e un esordiente del 1999.
Bene, Ivan è riuscito a dare spazio a tutti, a seconda delle esigenze e degli avversari, perché questi tornei servono anche a provare nuove soluzioni, ma ormai il coach è abituato a gestire un gruppo numeroso di giocatori (come nel campionato appena concluso).
Complimenti a tutti e FORZA 3S SEMPRE !!!
Macs e Maicol

giovedì 21 maggio 2015

ESORDIENTI - CAMPIONI PROVINCIALI

Nuovo Basket 2000 - 3S Basket Cordenons 29-40


3S Basket Cordenons - Maniago Basket 66-12

Quinta giornata della seconda fase del torneo esordienti, quinto successo e titolo provinciale conquistato con una giornata di anticipo.  Dopo il successo dell'under 15 di coach Fantin, la 3S Basket Cordenons, fa il bis a livello provinciale con la formazione esordienti. 
Le affermazioni, rispettivamente nei confronti di Nuovo Basket 2000 di dieci giorni fa e quella avvenuta ieri sul campo amico delle scuole medie, contro il Maniago Basket, assicurano alla formazione allenata dal duo Celotto-Cartelli il primato provinciale con l’annata 2003.
La sfida con il team di Dario Starnoni è stata partita vera. Dopo la debacle dell’andata, i giallo-azzurri sfoderano una prestazione tutta cuore e orgoglio, costringendoci a sudare le proverbiali sette camice, e forse anche qualcuna in più, ingaggiando un duello sportivo di rara intensità in questa stagione. Dopo il 9-4 bianco-verde della prima frazione, il team di casa si riavvicina, andando all’intervallo sul -4. L’equilibrio prosegue per tutta la partita con piccoli strappi da una parte e dall’altra, salvo poi risolversi nel finale grazie a un break costruito su ottime letture offensive.
La vittoria in terra naoniana, ci garantisce due cartucce per centrare un risultato prestigioso quanto inaspettato a inizio stagione.

Nella gara casalinga contro il Maniago Basket, i ragazzi partono carichi e motivati, e se l’emozione tradisce con qualche errore di troppo da sotto canestro, i 9 liberi mandati a bersaglio consecutivamente la dicono lunga sull’ottimo approccio mentale alla sfida. Puiatti parte come un treno, recuperando palloni in difesa e facendosi trovare sugli scarichi di De Ros. La stazza di Burin limita sotto le plance il totem avversario Trotta a soli 4 punti e questo ci permette di allungare a fine parziale sul 15-4.
Nella seconda frazione la musica non cambia, grazie all’energia messa in campo da tutti gli effettivi schierati. Pilutti e Zanardo insaccano da fuori e da sotto, allungando il vantaggio oltre le 20 lunghezze, Marcon è un moto perpetuo a rimbalzo d’attacco guadagnando falli preziosi e trasformando dalla lunetta. 
Nella ripresa, i ragazzi dimostrano uno dei tanti progressi fatti, e senza badare al punteggio, continuano a giocare, divertendo e divertendosi a inseguire spesso il compagno più smarcato, pescando anche pregevoli canestri con Polo, Dal Maso, Amati e Moretti, ben imbeccati da Corvezzo, mentre in difesa Rodaro si batte su ogni pallone che gli passa nei paraggi.


Sabato ultimo impegno stagionale, a Cordovado ore 15.30

lunedì 18 maggio 2015

MEMORIAL GREGORI - UNDER 13

Domenica molto proficua per l’under 13 cordenonese, trascorsa alla palestra Verde di Monfalcone, in occasione del sesto memorial Gregori, organizzato dalla società cantierina della Falconstar. La formazione di giornata, allestita in collaborazione con Nuovo Basket 2000, ha conquistato la vittoria in entrambe le gare disputate, aggiudicandosi così il torneo e rincasando in serata con la coppa e i complimenti dei tecnici locali per il bel gioco espresso. Ma andiamo con ordine…
Nella semifinale mattutina, il sorteggio, vede il team guidato dalla coppia Celotto-Pizzioli, opposto alla compagine del Dom Gorizia, già incrociata al torneo di Vienna. Dopo qualche minuto, speso ad acclimatarsi tra compagni di squadra di giornata, la 3S piazza il primo break, che consente di chiudere il quarto sul +10. Probabilmente appagati, i ragazzi calano la tensione agonistica nel secondo frangente, chiuso sul 39-29 in nostro favore, ma che ci vede subire ben 23 punti nei soli 10’ di gioco.
Nei restanti due periodi, i ragazzi sono bravi a rimettere le mani saldamente sul volante della gara, portando tutti un contributo alla causa, sia in attacco (10 giocatori sui 12 schierati si sono iscritti a referto) che in difesa. Questo ci consente, grazie anche alle ampie rotazioni che distribuiscono le energie spese, di chiudere il match sul risultato finale di 85-52.
Tempo di una doccia, (stranamente rapida quando si tratta di andare a mangiare?!?!?!?!?!?!?!), e siamo prontamente serviti a tavola dall’ottima organizzazione locale, che, per il riposino pomeridiano, ci mette a disposizione i 6 canestri della Polifunzionale con cesta di palloni annessa. Dopo la finale 3/4 posto tra Pallacanestro Monfalcone e Dom Gorizia, vinta al fotofinish dal team di casa, tocca finalmente a noi.
Usciamo dalla palla a due della finalissima razzenti come Bolt dai blocchi di partenza, tant’è che coach Franco deve chiamare time-out dopo appena 2’ di gioco, col tabellone che recita 8-0 in favore 3S. Su tale margine, si gioca poi a elastico, con break alternati, in favore di entrambe le formazioni, che rendono la partita divertente e godibile anche per il numeroso pubblico presente sugli spalti. Al rientro dalla pausa lunga, col risultato fisso sul +10 bianco-verde, arriva lo strappo decisivo per l’esito finale della gara. Il 6-0 confezionato nei primi minuti di gioco del terzo quarto, ci spinge ad un margine di sicurezza, incrementato sino alla sirena conclusiva (66-43), nonostante gli sforzi e l’abnegazione della formazione cantierina. 
Un plauso ai ragazzi scesi in campo, che, a fronte di un solo allenamento insieme, hanno dimostrato grande affiatamento e un’invidiabile intesa, testimoniata dal piacere e il desiderio di passarsi la palla in attacco e provare ad aiutarsi in difesa. 




#12 - Christian Odorico
#31 - Domenico Palena
#30 - Stefano Faloppa
#21 - Matteo Cattaneo
#24 - Federico Finardi
#25 - Antonio Furnari
#11 - Angelo De Cesco
#17 - Riccardo Bravin
#16 - Tommaso Rinieri
#  7 - Andrea Bartoletti
#22 - Patrik Da Pieve
#20 - Alessandro Burello

Coaches: Simone Pizzioli 

  Matteo Celotto  

domenica 17 maggio 2015

UNDER 17 Eccellenza

Ultima fatica, ultima trasferta, la più tosta.
Il Palawhirpool di Varese accoglie i nostri eroi offrendoci il finale dell'incontro Under 13 fra i locali e l'Armani Jeans Milano.
Scopriamo che sono Under 13 dal pallone da minibasket che usano, perché dal fisico e dal gioco sembravano un tantino più vecchi.
Dopo il match dei ragazzi, inizia il nostro.
La partenza, anche questa volta è tutta 3S che con un canestro e tre bombe consecutive si porta subito sul 5 a 11.
Coach Triacci chiama time out, ma alla ripresa sono ancora gli ospiti che conducono le danze, fino all'intervallo lungo che dice più quattro per Cordenons.
Il secondo tempo è tutta un'altra musica; Varese comincia a difendere e ci fa capire che stava solo scherzando.
Il parziale di 20 a 2 è interrotto solo dalla bomba di fine quarto.
Le forze per ricucire lo strappo non ci sono e i padroni di casa mantengono le distanze incrementando il vantaggio fino alla sirena finale.
Si chiude così l'esperienza dell'interzona che ci ha visto competere con alcune delle migliori formazioni del Nord Italia.
In ogni caso possiamo dire: noi c'eravamo!

P.S.: Nota positiva della trasferta anche l'incontro con il campione d'Italia e d'Europa Andrea Meneghin, ora allenatore nelle giovanili del Varese.




VARESE/3S EDILNARCISO 71/55 (17/18; 31/35; 51/40)

VARESE: Aldizio 9, Messina 3, Amato 2, Giacobbo 1, Calzavara 13, Fiora 6, Carlesso 9, Vanzella 7, Lo Biondo 8, Florio 8, Ferrabue 2, Bergamaschi 3. All.re Triacci

T/3=4/22; TL=13/21

3S EDILNARCISO: Corazza 3, Rizzo 3, Pezzutti 8, Castellarin 9, De Marco 2, Dello Iacono 4, Zanardo, Boccalon 2, Mezzarobba 7, Rado, De Nardo 8, Tushe 9. All.re Montena

T/3=6/19; TL=9/13

Uscito 5 falli: Corazza

Arbitri: Colombo/Reguzzoni

Festa Minibasket

Grande successo per l'annuale Festa Provinciale Minibasket.
Quest'anno erano presenti quasi 500 bambini di tutta la provincia di Pordenone, che si sono radunati a Maniago, in Piazza Italia, dove erano stati preparati 10 campi da basket.
Dalle 10 alle 12, sotto un sole cocente, i bambini hanno giocato ininterrottamente con la sola pausa per il gelato.
A mezzogiorno fine dei giochi, saluti delle autorità, premi per tutti e pranzo offerto a tutti i partecipanti.
La 3S Cordenons era presente in forze, di seguito alcune foto della manifestazione.
 Schierati davanti al palco

 Distribuzione dei premi

Foto di gruppo
 
 Pranzo sociale

 Un ringraziamento alla società ospitante; il Basket Maniago

giovedì 14 maggio 2015

5 x 1000

Destina a noi il tuo 5 per mille

Da anni ormai siamo impegnati a diffondere la pratica dello sport e della pallacanestro tra i giovani come forma educativa e di crescita per imparare un buon stile di vita.
I numeri lo stanno a dimostrare: oltre 200 atleti, 16 squadre, 14 allenatori, con alcune squadre che raggiungono risultati di vertice in Regione e si apprestano ad affrontare le prossime fasi Nazionali.
Per sostenerci, anche quest’anno è possibile devolvere il 5 per mille dell’IRPEF alle Associazioni Sportive Dilettantistiche.
Indicate il nostro
codice fiscale 01177700935
e firmate sul riquadro apposito. Non vi costa nulla, ma ci dà una mano!
Grazie anche a nome dei tanti ragazzi che hanno scelto 3S Basket per fare sport.

3S Basket Cordenons
Claudio Tosoni

domenica 10 maggio 2015

UNDER 17 Eccellenza

L'ultima partita fra le mura di casa, contro una delle formazioni più forti della categoria, è stata una partita vera, fino alla fine.
Il temuto rullo compressore non è riuscito a prendere velocità ed è rimasto chiuso in garage.
La partita inizia, Mezzarobba e compagni rispondono colpo su colpo agli attacchi veneti ed il primo quarto si chiude con i locali sotto di una sola lunghezza.
Nel secondo periodo Treviso prova ad andarsene, ma noi rimaniamo incollati, sfruttando come sempre la difesa aggressiva come arma contro i centimetri, i chili e il talento avversario.
Sotto di sole quattro lunghezze, riprendiamo il gioco con l'obiettivo di rimanere in partita fino alla fine.
Con la difesa tutto campo e la zona, i  trevisani riescono a produrre un piccolo allungo che gli permette di gestire un vantaggio in doppia cifra.
L'ultimo quarto si gioca ancora alla pari, con la Benetton che controlla il punteggio fino al suono della sirena.
Sabato 16 maggio ultima partita dell'anno, al PalaWhirpool di Varese.

3S EDILNARCISO/TV-BENETTON 56/71 (19/20; 34/38; 45/57)

3S EDILNARCISO: Corazza 3, Rizzo 3, Pezzutti 13, Castellarin 5, De Marco, Dello Iacono 4, Zanardo, Boccalon, Mezzarobba 11, Rado 2, De Nardo 2, Tushe 13. All.re Montena

T/3=7/31; TL=9/11

BENETTON: Simeoni 7, Coassin 13, Varaschin 8, Esposito 8, Fazioli 6, Rossi 2, Cancian 10, Sarto 3, Barbon 7, Michelin, Nardellotto, Lovisotto 7. All.re Mian

T/3=6/16; TL=9/13
 

Arbitri: Zancolò/Toffolo

SERIE D

Intermek 3S Basket Cordenons - Monfalcone 57-61 (16-16, 28-38, 44-47)

Intermek 3S Basket Cordenons: Lecce, Celotto 7, Cipolla 15, Colussi ne, Brunetta 3, Bovolenta 4, Marella 16, Scaramuzza 2, Brino, Malattia, Bertola 6, Toppan. All. Fantin.

Monfalcone: Marras 2, Capraro 12, Dalla Pozza M, Bertossa 4, Cherubin 23, Dekic, Fusco 2, Scarel, Tessarolo 5, Dalla Pozza E. 8, Rosso, Cisilin 5. All.re Gregori

Arbitri: Sigg.ri Gregoratti e Giuliano

L'Intermek 3S Basket Cordenons perde gara 3 in casa contro Monfalcone e saluta così i play-off promozione. 
La gara si apre con un quarto all'insegna del massimo equilibrio e dal punteggio basso (16-16), in tipico stile play-off. Nei secondi 10' l'Intermek opera un mini-break di 4-0 e sembra poter scappare via; Monfalcone non ci sta e nei successivi 8' mette a segno un contro-parziale di 22-4 punendo le disattenzioni difensive dei padroni di casa e segnando diversi canestri in contropiede grazie agli esterni Capraro, Cherubin (che risulterà poi il migliore in campo) e Bertossa. Si va al riposo lungo con l'Intermek sotto di 10' (28-38). Negli spogliatoi coach Fantin riesce a trovare le parole giuste per motivare i suoi giocatori: al rientro in campo i biancoverdi dopo essere andati in svantaggio di 13 lunghezze (30-43) iniziano una entusiasmante rimonta ritrovando intensità difensiva (solo 9 punti segnati da parte degli avversari nella frazione) e segnando con maggiore continuità sia dentro il pitturato che da oltre l'arco dei 3 punti. Al 30' la partita è completamente riaperta, la 3S ha ridotto il divario a soli 3 punti: 44-47. I biancoverdi coronano l'inseguimento impattando la partita a quota 50 al 34' e raggiungendo il massimo vantaggio al 37' sul 56-52. A questo punto la stanchezza per le energie spese per recuperare la partita inizia a farsi sentire e negli ultimi e decisivi 3' i padroni di casa subiscono un parziale di 1-9 che fissa il punteggio sul definitivo 57-61 che consente a Monfalcone di aggiudicarsi la gara e di accedere alle semifinali play-off.

Nella ricorrenza del primo anniversario dalla scomparsa di Andrea "Gas" Gasparotto la 3S ha voluto ricordarlo esponendo la sua divisa n. 14 vicino alla propria panchina.
ubixsport
 Cliccando sulla foto potete vedere le altre immagini della partita, scattate da Ubaldo Pianezzola.

venerdì 8 maggio 2015

mercoledì 6 maggio 2015

UNDER 14

Pizzeria Da Gianni 3S Basket Cordenons - Asd Casarsa 53-62 (1° q. 11-25, 2° q. 9-9, 3° q. 17-19, 4° 4. 16-9)

Pizzeria Da Gianni 3S Basket Cordenons: Bravin 10, Rinieri 2, Casara 6, Paludet 2, Curtarelli (K) 6, Martin 4, Diana Marcolin, Gattolini, Da Pieve 2, Bot, Palena 21. All. Marco Celotto

Asd Casarsa: Rossi M. 12, Burigat 8, Scodeller (K) 26, Rossi F. 6, Leschiutta 1, Mazzei 4, Cesarin 5, Mitri,. All. Gallo.

Arbitro: Ravenda

La Pizzeria da Gianni 3S Basket Cordenons saluta il campionato Under14 sfiorando l’impresa contro la corazzata Casarsa, seconda in classifica, che ci aveva sconfitto nel girone di andata con l'eloquente punteggio di 90-56. Gli ospiti partono subito forte, fanno valere il loro maggior atletismo e la loro fisicità e chiudono il primo quarto in vantaggio di 14 lunghezze (25-11). Nel secondo quarto  comincia un’altra partita: alziamo l’intensità difensiva concedendo solo 9 punti agli avversari e chiudendo il periodo in assoluta parità, 9-9.
Al rientro dalla pausa lunga, le difese di entrambe le squadre allentano un po’ la presa, la frazione è, sportivamente parlando, combattuta e scorre sul filo dell’equilibrio: alla fine dei 10’ Casarsa riesce ad allungare di appena 2 lunghezze, portando il vantaggio a 16 punti.

Quando la partita sembra ormai saldamente in mano agli ospiti, i 3S boys iniziano una lenta rimonta costruita una volta di più su una difesa che diventa impenetrabile (solo 7 i punti concessi agli ospiti negli ultimi 10’); in attacco riescono a trovare la via del canestro con continuità anche nel cuore dell'area. Quando mancano 3’ a fine partita lo svantaggio è ridotto a sole 4 lunghezze. Per contenere l’esuberanza biancoverde il coach ospite Gallo è costretto a schierare la zona 2-3 che sortisce l’effetto sperato: complice anche la stanchezza, il nostro attacco si inceppa mentre Casarsa riesce a trovare i canestri della sicurezza che fissano il punteggio sul 53-62.

domenica 3 maggio 2015

Serie D

Si va a gara 3!
Monfalcone ci teneva a riscattare la sconfitta di gara 1 e, con costanza ed abnegazione, anche se tramite due tempi supplementari, è riuscita nell'intento. Bravi!
Ma bravi anche i cordenonesi, i quali, nonostante la serata no al tiro (5/28 da 'fuori' + 14/22 da 'sotto'), hanno 'costretto' Monfalcone agli straordinari.
Partono bene i cordenonesi con Bovolenta e Marella (4 punti a testa per il 2/9 al 5').
Monfalcone reagisce con calma, impatta al 8' (11/11) e non si demoralizza al rush di fine quarto di Cipolla (3 triple).
Nel secondo quarto, infatti, con Cherubin e Cisilin, re-impatta a quota 31 (al 19').
Nel terzo periodo avviene un primo break 'bisiaco' con Cherubin e Capraro (47/41 al 28') che conserva sino al 34' (55/50).
Qui grazie ad una serie di tiri liberi per Cordenons che controbatte 9 punti di Cisilin, si crea una nuova parità che viene mantenuta sino al termine.
A nulla approda l'ultima azione Intermek: il punteggio rimane sul 63/63.
Nel supplementare ri-parte forte Monfalcone con Fusco (71/67 al 44').
Ma Celotto, Bertola, Bovolenta e Brunetta non ci stanno ed a - 8" si portano sul 73/75.
Time out e palla a Fusco che impatta a 75 per il secondo supplementare.
Qui di nuovo Monfalcone parte forte: per l'Intermek, invece, solo tiri sbagliati e così si materializza l'82/77 del 49' propiziato dai soliti Fusco e Cisilin. Nonostante gli sforzi di Celotto la gara termina a favore di Monfalcone.
Appuntamento per gara 3 in via Avellaneda sabato 9 maggio alle ore 20,30.
 
MONFALCONE-POM/3S INTERMEK  88/82 (17/23; 31/33; 51/45; 63/63; 75/75)

MONFALCONE-POM: Marras 16, Capraro 10, Dalla Pozza M. n.e., Bertossa, Cherubin 16, Fusco 12, Scarel 2, Tessarolo, Rosso 9, Cisilin 23.  All.re Gregori

T/3=3/21; TL=27/34

Uscito 5 falli: Capraro, Cheribin, Rosso, Cisilin
Fallo tecnico: Cherubin

3S INTERMEK: Lecce, Celotto 17, Cipolla 22, Colussi, Brunetta 6, Bovolenta 11, Marella 12, Scaramuzza, Brino, Bertola 14.  All.re Fantin

T/3=7/30; TL=23/36

Uscito 5 falli: Cipolla, Brunetta, Bovolenta, Scaramuzza

Arbitri: Zannier/Cotugno

Marras: 4/8 da 2 + 8/12 tl + 7 rd
Cherubin: 5/6 da 2 + 6/7 tl
Fusco: 4/6 da 2 + 1/4 da 3 + 9 rd
Cisilin: 6/9 da 2 + 2/7 da 3 + 5/5 tl

Bovolenta: 2/6 da 2 + 2/3 da 3 
Marella: 5/13 da 2 + 10 rd
Bertola: 6/8 da 2 + 2/3 tl + 5 rd + 5 ra

UNDER 17 Eccellenza

Si avvicina la fine del campionato e si comincia a tirare le somme dell'annata sportiva.
Anche in questa trasferta, che poteva essere una disfatta visto i centimetri che in ogni ruolo i bergamaschi ci rendevano, il cuore 3S ha battuto per tutta la partita.
Dopo il lungo viaggio in pulmino, la voglia di competere c'era e l'inizio dell'incontro è giocato alla pari dalle due compaggini.
Come sempre, paghiamo a caro prezzo ogni errore difensivo e offensivo, in quanto i rimbalzi cadono sempre in mano ai più alti.
Andiamo all'intervallo sotto di sole 9 lunghezze, recriminando anche qualche errore nostro che poteva alleggerire il divario.
La ripresa è tutta Orobica, che con una "grande" difesa ci concede un solo punto nei primi 8 minuti del terzo tempo.
Nel finale recuperiamo qualcosa, ma il meno sedici con cui inizia l'ultimo quarto è un divario importante.
C'è ancora tempo per un'ultimo avvicinamento nel punteggio, poi i bergamaschi riprendono le distanze e chiudono l'incontro.
Venerdì 8 maggio, alle ore 18.30 al palazzetto di Cordenons, arriva l'imbattuta Benetton Treviso, per l'ultima partita casalinga della stagione.
Vi aspettiamo numerosi per chiudere nel migliore dei modi l'annata.
foto tratta da; http://bluorobica.blogspot.it


BLU OROBICA BERGAMO/3S EDILNARCISO 71/54 (18/19; 44/35; 59/43)

BLU OROBICA BERGAMO: Oliva 14, Dessì 10, Mezzanotte 8, Delli Paoli 7, Cacciani 10, Celeri 1, Rota 11, Epis, Moretti 7, Patroni 2, Albertini 1, Foresti. All.Braga  
3S EDILNARCISO: Rinieri, Corazza 2, Rizzo 3, Pezzutti 5, Castellarin 9, De Marco, Dello Iacono 5, Zanardo 6, Boccalon, Rado 4, De Nardo 4, Tushe 16. All.Montena
Usciti per falli; Corazza e Tushe.

Arbitri: Sordi/Zoni

sabato 2 maggio 2015

UNDER 14

Roraigrande- Pizzeria Da Gianni 3S Basket Cordenons 60-84 (1° q. 12-21, 2° q. 13-21, 3° q. 14-17, 4° q. 21-25)

Roraigrande: Stocco Calzavara, Mengo, Moro 1, Jakes 20, Muzzatti 16, Trevisan, Bortolin, Driussi, Busulla 5, Martinelli 2, Salha (K) 10, Boreri 6. All. Freschi.

Pizzeria da Gianni 3S Basket Cordenons: Bravin 10, Rinieri 10, Casara 7, Paludet, Curtarelli (K) 16, Martin 2, Diana Marcolin 5, Gattolini, Da Pieve 2, Palena 32. All. Marco Celotto.

Arbitro: Laura Furlan

La Pizzeria Da Gianni 3S Basket Cordenons bissa il successo dell'andata contro Rorai portando a 5 la striscia di vittorie consecutive in questo girone di ritorno. I biancoverdi sono bravi ad indirizzare la partita sul giusto binario già nel primo quarto grazie ai canestri di Curtarelli (10 punti per lui in questa frazione) e di Palena (8) ed alla consueta pressione difensiva che ha consentito di tenere gli avversari a soli 12 punti segnati. Il secondo periodo ricalca i primi 10' di gioco con i 3S boys bravi a trovare con continuità la via del canestro ed a concedere agli avversari solo 13 punti.
Al rientro dalla pausa lunga i biancoverdi continuano a comandare in difesa mentre in attacco sono imprecisi e sprecano molte occasioni per aumentare ulteriormente il divario. Nell'ultimo quarto la squadra di coach Freschi ha una reazione di orgoglio: dal -20 (39-59) rientra a -13 a 7' dalla fine. Ci vuole un time-out per riorganizzare le idee in casa 3S: detto fatto al rientro dalla sospensione i nostri atleti riprendono a difendere ed a giocare come sanno e in un attimo riportano il vantaggio a 20 lunghezze grazie a 5 punti di fila di Diana Marcolin (tripla e canestro da sotto) e 4 punti di Palena. A chiudere definitivamente i giochi ci pensa Rinieri con 2 bombe di fila che fissano il punteggio sull'84-60 a nostro favore.

Ottima la prova di "moto perpetuo" Palena, 32 punti e tanta energia sui due lati del campo e Rinieri (10 p.), alla miglior partita stagionale con l'Under14.

L'ultima partita del campionato è prevista per sabato 2 maggio alle 15.30 alla palestra delle scuole Medie quando affronteremo Casarsa, una delle migliori formazioni under 14 della provincia.

N.d.r. La squadra U14 nell'occasione festeggia anche l'arrivo di Davide Celotto, secondogenito di coach Marco